SALICILEMIA

 

Il dosaggio in laboratorio della salicilemia su prelievi seriati può individuare un paio di situazioni cliniche: una possibile tossicità per ingestione di aspirina o un sovraddosaggio terapeutico o uno stato di allergia all’acido acetilsalicilico.

SCOTCH-TEST

 

Lo scotch-test rappresenta una metodica per la diagnosi di infezioni parassitarie intestinali sostenute dagli Ossiuri; si esegue applicando a livello della cute perianale una striscia di scotch trasparente che viene in seguito posta su vetrino ed esaminata al microscopio. Il fine è quello di verificare la presenza di uova o larve del parassita poichè esso migra durante la notte all'esterno dell'orifizio anale per deporre le uova.

SEROTONINA

 

La serotonina è un derivato del triptofano ed è contenuta in gran parte nelle piastrine. I suoi livelli sierici aumentati si possono riscontrare in sindrome carcinoide addominale, polmonare e nella fibrosi cistica. Diminuisce invece nel mongolismo.

SHBG

 

Circa il 90% degli estrogeni circolanti  sono legati a questa proteina  prodotta dal fegato e dato che la frazione di estrogeni biologicamente attiva è quella libera , il dosaggio dell’SHBG ci aiuta a determinare la quota legata ed a definire eventuali deficit di estrogeni.

SIDEREMIA

 

Il ferro costituisce uno dei principali oligoelementi presenti nell’organismo; nel plasma viene veicolato dalla tranferrina in forma ionica ed il suo livello è regolato dall’apporto dietetico, dal successivo assorbimento intestinale e dai suoi depositi. In un individuo normale sono presenti dai 3-5 g. di ferro.

SODIEMIA

 

Il sodio ( Na) costituisce il principale catione presente nel nostro organismo a sede extracellulare, che regola lo stato di idratazione tra l’ interno e l’esterno delle cellule. L’apporto giornaliero è esclusivamente attraverso l’alimentazione. Aumento del suo livello sierico si riscontra in seguito a disidratazione, iperaldosteronismo o patologie del sistema nervoso centrale.

SODIURIA

 

La sodiuria è la misurazione del contenuto di sodio nelle urine; per tale determinazione è necessario effettuare la raccolta delle urine delle 24 ore

SOMATOMEDINA C

 

La somatomedina o IGF-1 è un ormone che stimola essenzialmente la crescita ossea e aumenta a livello dei tessuti la captazione del glucosio. La sua concentrazione sierica varia con l’età ed il sesso ed è più elevata nella donna. Una sua riduzione si osserva nei casi di deficit ormonale somatrotropo ; costituisce un utile test di screening nei ritardi della crescita.

SPERMIOGRAMMA

 

Lo spermiogramma valuta il numero di spermatozoi presenti nel liquido seminale, la loro morfologia e la loro motilità; questo esame non rappresenta un metodo certo di valutazione di sterilità o fertilità, ma risulta comunque fondamentale nello studio della sterilità della coppia.

STREPTO-M TEST

 

E’ un test effettuato su siero che rivela la presenza di proteina antigenica di tipo M in soggetti eventualmente colpiti da infezione respiratoria da Streptococco Pneumonite.

STREPTOZYME TEST

 

In pazienti i cui si sospetti una infezione da streptococco di gruppo A, anche con un titolo streptolisinico nella norma, risulta utile richiedere questo test , in quanto si può evidenziare la presenza nel siero di 5 isoenzimi di tali streptococchi che dimostrano la positività del test, tra l’altro evidenziabile già dopo 8-10 giorni dalla sospetta infezione.

STRISCIO MAMMARIO

 

Si tratta di uno studio microscopico di materiale proveniente da secrezione mammaria opportunamente fissato e colorato, che permette di porre in evidenza eventuali anomalie morfologiche cellulari  e/o coilociti.

STRISCIO ORMONALE  

 
 

STRISCIO URETRALE

 

Prelievo del secreto uretrale effettuato soprattutto nel maschio  e generalmente eseguito per la ricerca intracellulare al microscopio, dopo fissazione e colorazione, del gonococco o di altri elementi patogeni come trichomonas, candida o gardnerella.

 

Esami